The Speed of Light - Luci Dinamiche e Vetrine Interattive

The Speed of Light - Luci Dinamiche e Vetrine Interattive

L’installazione è ospitata per l’intera durata del Fuorisalone nel Flagship Ftore di FontanaArte, che accoglierà l’enorme ondata di persone attesa a Milano per l’edizione 2015 del Salone del Mobile.  Uno speciale dispositivo, che rileva il movimento, cattura il flusso di persone che si muovono all’esterno dello showroom, quindi visualizza e converte il moto in un valore numerico. Questo valore viene memorizzato in un’unità di elaborazione centrale e, grazie a un algoritmo studiato ad hoc, genera un comportamento che viene trasmesso a una serie di elementi lentiformi riflettenti, ciascuno dei quali presenta una corona Led che proietta una luce secondo l’algoritmo. Il risultato di questo complesso calcolo è un fuoco, o meglio un tripudio di fiamme. La ripetizione del processo crea un’aura di fiamme che imita i movimenti frontali. Il moto ha un valore preciso (una folla che si sposta rapidamente genera un input maggiore rispetto a delle persone che passeggiano), e questo valore si traduce secondo modalità specifiche nella nascita e morte della fiamma. Si tratta di un’installazione altamente interattiva ed estremamente dinamica, che crea un’atmosfera calda e vivace. 

Moritz Waldemeyer dice "Secondo me la cosa più interessante è il fatto che un computer “veda” un comportamento naturale e lo trasformi in una sua versione digitale “migliorata”. In un certo senso è come avere una “luce aumentata” (anche questo è un tema interessante!) che riproduce l’ambiente naturale, aggiungendo un valore digitale extra. Personalmente credo che si tratti di un’idea di una potenza straordinaria, e spero di riuscire a comunicarla in modo efficace".